DI MAIO: ANCHE L’ITALIA BLOCCA L’EXPORT DI ARMI ALLA TURCHIA

DI MAIO: ANCHE L’ITALIA BLOCCA L’EXPORT DI ARMI ALLA TURCHIA

LUSSEMBURGO\ aise\ - “La richiesta dell’Italia a tutti i paesi europei era di bloccare per il futuro l’export di armi in Turchia. Non possiamo accettare ciò che sta succedendo”. Così il Ministro degli esteri Luigi Di Maio a margine dei lavori del Consiglio Affari Esteri svolto a Lussemburgo.
“Oggi l’Europa parla ad una sola voce e tutti gli stati condannano ciò che sta facendo la Turchia nel territorio siriano, tutti si sono impegnati a bloccare l’export degli armamenti”, ha ribadito Di maio parlando con i giornalisti. “Ciò vuol dire – ha aggiunto – che nelle prossime ore anche l’Italia firmerà un decreto che bloccherà l’export di armamenti per quel che riguarda il futuro, cioè dai prossimi contratti”. “Era importante per noi che tutta l’Europa assumesse la stessa posizione e abbiamo lasciato ai singoli stati l’impegno di farlo, perché questo crea immediatezza”, ha sottolineato il Ministro. “Ogni paese firmerà i propri atti: ovviamente ciò fa sì che non si debba lavorare ad un embargo europeo, che comporta mesi di lavoro” dunque una lunga tempistica che “avrebbe vanificato l’immediatezza dell’intervento”.
Il decreto, che sarà firmato da lui come Ministro degli esteri, “riguarda il futuro, cioè le nuove commesse”.
“Si tratta di un decreto ministeriale, dunque non sarà necessario il passaggio in Parlamento”, ha chiarito Di Maio che domani sarà a Montecitorio per l’informativa sulla Turchia e spiegherà i dettagli degli interventi decisi oggi. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi