DISASTRO AEREO TEHERAN: IL CANADA CHIEDE AIUTO ALL’ITALIA/ IL MINISTRO DI MAIO A COLLOQUIO TELEFONICO CON L’OMOLOGO CANADESE CHAMPAGNE

DISASTRO AEREO TEHERAN: IL CANADA CHIEDE AIUTO ALL’ITALIA/ IL MINISTRO DI MAIO A COLLOQUIO TELEFONICO CON L’OMOLOGO CANADESE CHAMPAGNE

ROMA\ aise\ - Il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, Luigi Di Maio, ha avuto un colloquio telefonico con il suo omologo canadese Philippe Champagne.
A seguito del disastro aereo del volo PS752 costato la vita a 63 cittadini canadesi e dato che il Canada non ha una Rappresentanza Diplomatica a Teheran, il ministro Champagne ha chiesto l’assistenza dell’Italia per la protezione degli interessi canadesi e la facilitazione delle attività di assistenza consolare in Iran.
Nell'assicurare ogni assistenza e sostegno da parte italiana il ministro Di Maio ha espresso al suo omologo il suo profondo cordoglio e la vicinanza dell’Italia alle famiglie delle vittime del disastro. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi