Terminata la missione del Ministro Di Maio in Mali

ROMA\ aise\ - Due giorni intensi di appuntamenti per il Ministro degli esteri Luigi Di Maio da ieri a Mali. Accompagnato dall’Ambasciatore Sequi, suo capo di gabinetto, dal Direttore generale Vignali (Dgit) e dall’ambasciatore italiano a Dakar De Vito, durante la missione il ministro ha incontrato le più alte cariche maliane: il suo omologo Zeini Moulaye; il PM Moctar Ouane; il Ministro dei maliani all’estero e dell’Integrazione Africana Alhamdou Ag Ilyène; il Presidente della Transizione Bah N'DAW; il Vice Presidente Assimi GOÏTA e rappresentanti delle comunità locali.
Al centro dei colloqui, definiti fruttuosi dalla Farnesina, il rilancio delle relazioni bilaterali e della cooperazione per la pace e la stabilità nel Sahel, l’apertura di un’Ambasciata d’Italia a Bamako, il sostegno italiano alla riconciliazione e alle riforme in ambito di sicurezza, la lotta congiunta al terrorismo attraverso la partecipazione italiana alla Task Force Takuba, alle missioni dell’Ue e delle Nazioni Unite in Mali. (aise)