PALAZZO DELLA CANCELLERIA: SUCCESSO PER I VIRTUAL TOUR DELLA MOSTRA DI LEONARDO

Palazzo della Cancelleria: successo per i virtual tour della mostra di Leonardo

ROMA\ aise\ - Dopo il grande successo ottenuto il mese scorso e le numerose richieste pervenute, “Leonardo da Vinci. Il Genio e le Invenzioni – Le Grandi Macchine interattive”, la mostra permanente di Leonardo da Vinci allestita all’interno del Palazzo della Cancelleria di Roma, ha deciso di continuare a realizzare i tour virtuali in diretta streaming per consentire a tutti di immergersi nel fantastico mondo delle macchine e delle invenzioni del Genio.
La Mostra, diretta da Augusto Biagi, da oltre dieci anni offre ai visitatori italiani e stranieri nuove invenzioni e tecnologie multimediali, laboratori, eventi e attrazioni sempre al passo con i tempi.
Dopo il grande successo internazionale della caccia al tesoro (l’iniziativa lanciata all’inizio della nuova stagione), la mostra, grazie alla realtà virtuale, ha deciso di continuare a dare la possibilità a tutti i visitatori di esplorare le più belle riproduzioni delle invenzioni di Leonardo, corredate dagli imperdibili ologrammi in 3D e presto sarà disponibile anche in altre lingue, grazie alle numerose richieste internazionali arrivate nelle ultime settimane.
La cura per i dettagli e l'altissima risoluzione delle immagini permettono di scorgere alcuni dei più interessanti dettagli, illustrati di volta in volta da uno storico dell’arte.
Il virtual tour utilizza l'applicazione Cisco Webex Meetings, grazie alla quale i partecipanti potranno accedere facilmente utilizzando solamente un link che verrà fornito dalla stessa Mostra.
Alla fine del percorso, i partecipanti si sfidano in un quiz. Il primo che risponde alle domande riceve in regalo il catalogo in pdf della Mostra.
C’è poi il programma per le scuole: le generazioni più giovani sono quelle per cui la mostra ha sempre un’attenzione particolare. Per questo, sono stati pensati dei virtual tour dedicati alle scuole di primo e secondo grado e alle scuole superiori.
Ogni visita virtuale sarà corredata da schede, materiali audio-visivi e didattici forniti via link e, naturalmente, sarà sempre possibile intervenire in diretta.
L’istituto che nel corso dell’anno scolastico raggiungerà il numero di 600 visitatori virtuali verrà omaggiato dalla mostra con un computer per i suoi studenti. (aise) 

Newsletter
Archivi