ANNULLATA LA QUARANTENA OBBLIGATORIA PER CHI RIENTRA IN RUSSIA DALL'ESTERO

SAN PIETROBURGO\ nflash\ - A partire dalla giornata di ieri, 15 luglio, non vige più l’obbligo di quarantena obbligatoria di 14 giorni per tutti coloro che rientrano nella Federazione Russa dall’estero. A stabilirlo, come comunica il Consolato Generale d’Italia a San Pietroburgo, le competenti autorità sanitarie (Ordinanza del Medico Primario Sanitario Nazionale n. 18 del 07.07.2020). Cittadini stranieri e russi dovranno essere in possesso di un certificato redatto in lingua russa o inglese che confermi la negatività a un test per il COVID-19. Chi non fosse in possesso di tale documento dovrà sottoporsi al test a sue spese entro tre giorni dal suo arrivo in Russia. In caso di positività al COVID-19, bisognerà sottoporsi ad un periodo di autoisolamento. (nflash) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi