CILE IN FIAMME: STATO DI EMERGENZA E COPRIFUOCO/ LA SCHEDA DI “VIAGGIARE SICURI”

ROMA\ nflash\ - Manifestazioni sempre più violente in Cile dove durante le proteste contro l’aumento del prezzo del biglietto dei mezzi pubblici sono morte 10 persone. Come riportato da “Viaggiare sicuri”, il sito con cui l’Unità di Crisi della Farnesina informa i connazionali sulle condizioni di sicurezza di tutti i paesi del mondo, nella notte tra il 18 e il 19 ottobre, a seguito delle manifestazioni, anche violente, contro l’aumento delle tariffe del servizio di metropolitana, è stato decretato lo stato di emergenza, esteso nella giornata di ieri 20 ottobre, a diverse zone: intera Regione Metropolitana di Santiago, Regione di Valparaiso (eccetto Isola di Pasqua e Juan Fernandez), Provincia di Concepcion, Comuni di Rancagua, La Serena e Coquimbo, Provincia di Valdivia e comune di Antofagasta. (nflash) 

Newsletter
Archivi