CORONAVIRUS/ COMMS4ITALY: LA COMUNITÀ SCIENTIFICA INTERCONNESSA E SOLIDALE CON L'INIZIATIVA UNITRENTO

TRENTO\ nflash\ - Comunicazioni quantistiche, sostenibilità delle tecnologie, evoluzione del 5G verso una generazione di rete mobile con applicazioni di intelligenza artificiale (come le reti neurali e l’apprendimento automatico) e il potenziamento delle prestazioni (un esempio è la guida autonoma). Non capita tutti i giorni di poter discutere di queste e di altre questioni emergenti nel settore con nomi di spicco a livello mondiale come Jaafar Elmirghani, Lajos Hanzo e Ashutosh Dutta. È l’opportunità offerta dal computer di casa, durante l’isolamento per la pandemia da Covid-19, alle persone appassionate dalla comunità scientifica delle telecomunicazioni, rappresentata dalla sezione italiana della Ieee Communications & Vehicular Technology Society, dal Consorzio nazionale universitario per le telecomunicazioni (Cnit) e dal Gruppo nazionale delle telecomunicazioni e tecnologie dell’informazione con la regia di UniTrento. Ideatore dell’iniziativa e curatore del programma tecnico, infatti, è Fabrizio Granelli, professore del Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’Informazione dell’Università di Trento. Titolo della proposta: “Comms4Italy: un’iniziativa di solidarietà per l’Italia dai ricercatori del settore tlc”, dove tlc è un’abbreviazione di telecomunicazioni. Ulteriori informazioni e dettagli sono disponibili qui: https://www.cnit.it/2020/03/26/comms4italy/. (nflash)

Newsletter
Archivi