COVID-19: OXFAM CHIEDE LA CANCELLAZIONE DEL DEBITO DEI PAESI PIÙ POVERI

ROMA\ nflash\ - La pandemia da coronavirus sta schiacciando sempre più i paesi in via di sviluppo sotto il peso del debito estero, compromettendo la loro capacità di lottare contro la povertà e costringendoli a default multimiliardari, che potrebbero non solo condizionare il presente e il futuro di centinaia di milioni di persone, ma essere devastanti per l’economia globale. Questo l’allarme lanciato oggi da Oxfam, alla vigilia del G20 Finanze in programma i prossimi 18 e 19 luglio. (nflash) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi