COVID-19, SIMONE (COMITES MADRID): PIÙ VICINI CON WHATSAPP – DI MAURO BAFILE

MADRID\ nflash\ - “Il “Covid-19” ci ha cambiati. Ha stravolto le nostre vite e ci ha obbligato a reinventarci. Ci ha fatto riscoprire la gioia della conversazione con la compagna di vita, l’allegria dei giochi con i più piccoli della famiglia, l’importanza di un buon libro. E”, scrive Mauro Bafile in un articolo in primo piano sul portale de La Voce d'Italia, storico giornale da lui diretto per gli italiani in Venezuela e ora anche in Spagna, “ci ha fatto anche capire che i social network non servono solo per scambiarsi futili comunicazioni, video divertenti e “meme” ironici o bizzarri. Sono sempre più i gruppi “chat”, come quelli presenti nell’applicazione messaggistica WhatsApp, che si sono “riconvertiti”, trasformandosi in uno strumento di solidarietà in questa improvvisa e lunga quarantena. “Italiani a Madrid” è uno di questi, come ci spiega, in conversazione telefonica – unica possibile in tempi di “coronavirus” -, Giovanni Simone, segretario del Comites Madrid. (nflash)

Newsletter
Archivi