CROAZIA: IL GOVERNO APRE ALLE ETNIE

FIUME\ nflash\ - ““Saremo lo junior partner del governo”. Furio Radin, rappresentante della CNI che domenica scorsa ha conquistato il suo nono mandato al Sabor, ha definito con queste parole l’appoggio delle minoranze al futuro governo. La decisione è stata presa durante la riunione di ieri tra gli otto deputati delle minoranze che siederanno nel Parlamento durante la decima legislatura”. È quanto si legge su “La voce del popolo”, quotidiano diretto a Fiume da Roberto Palisca, a commento dei risultati delle elezioni di domenica in Croazia. (nflash)

Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli