DALLA TRADUZIONE IN FRANCESE LA RISCOPERTA DI UN GRANDE ROMANZO ITALIANO

BRUXELLES\ nflash\ - Romanzo antifascista o romanzo di spionaggio? Romanzo satirico o romanzo d’amore? L’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles invita alla riscoperta di un capolavoro sconosciuto della letteratura italiana del XX secolo. “Un certo Ramondès” di Alberto Vigevani, uscito nel 1966 da Feltrinelli ed ormai introvabile in Italia, ricompare oggi in traduzione francese con il titolo “Un dénommé Ramondès” nella collana dei “Cahiers de l’Hôtel de Galliffet” diretta a Parigi da Paolo Grossi. Il libro sarà presentato lunedì 3 giugno, alle ore 18.30, a Bruxelles presso la Libreria Ristorante Se m'ami, con la partecipazione del traduttore del romanzo Vincent d’Orlando, docente all’Università di Caen Normandie e specialista di letteratura italiana contemporanea, e di Marco Vigevani, figlio dell’autore e tra i più importanti agenti letterari italiani. (nflash) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi