EUROPARLAMENTO: IL DIVIETO DI ABORTO IN POLONIA METTE A RISCHIO LA VITA DELLE DONNE

BRUXELLES\ nflash\ - Il Parlamento Europeo ha approvato ieri una risoluzione con cui condanna la battuta d’arresto sui diritti sessuali e riproduttivi delle donne in Polonia e sottolinea l’obbligo legale di rispettarli e proteggerli. Nella risoluzione, il PE afferma che la sentenza del 22 ottobre del Tribunale costituzionale polacco di rendere illegale l’aborto nei casi di gravi e irreversibili malformazioni fetali “mette a rischio la salute e la vita delle donne”, poiché la maggior parte degli aborti legali in Polonia viene praticata per queste ragioni. I deputati avvertono che la messa al bando di questa opzione, che ha rappresentato il 96% delle interruzioni di gravidanza legali in Polonia nel 2019, porterebbe ad un aumento degli aborti “non sicuri, clandestini e potenzialmente mortali”. Il testo è stato adottato con 455 voti favorevoli, 145 contrari e 71 astensioni.(nflash) 

Newsletter
Archivi