GIORDANIA: ITALIA SECONDO PAESE UE PER IMPORTAZIONI NONOSTANTE LA CRISI

AMMAN\ nflash\ - Nei primi nove mesi del 2020, secondo gli ultimi dati del Jordan Department of Statistics di cui dà notizia oggi, 15 gennaio, l’Agenzia Ice, le importazioni giordane sono scese dell'11,93% rispetto allo stesso periodo del 2019, raggiungendo un valore di 11,1 miliardo di euro. I paesi più colpiti dal freno all’export sono stati l'Arabia Saudita, con un -32,18% (combustibili minerali -43,4% e materie plastiche -21,49%), l'Egitto che ha subito un calo del 23,88% (combustibili minerali – 72,44%, frutta +21,16%, latte e derivati del latte +80,65%) e l'India con un -44,83% (cereali -8,11%, combustibili minerali – 82,91%, prodotti chimici -19,27%, macchine, apparecchi e materiale elettrico -63,13%). (nflash) 

Newsletter
Archivi