GIORNO DELLA MEMORIA/ GARAVINI (IV): IMPARIAMO DALLA SHOAH A NON SOTTOVALUTARE L’ODIO

ROMA\ nflash\ - “La tragedia della Shoah ha fissato nel tempo e nella storia le conseguenze drammatiche che si ottengono quando si fomenta l'odio per l'altro o quando lo si lascia passare”. Lo dichiara la senatrice di Italia Viva eletta all’estero Laura Garavini, vicecapogruppo vicaria e vicepresidente della Commissione Esteri, nel Giorno della Memoria. “Non dobbiamo voltare la faccia davanti alla xenofobia. Non dobbiamo minimizzare la paura del diverso né sottovalutare la violenza: verbale, fisica, in rete“, specie oggi che “in Europa permangono movimenti politici nostalgici e sovranisti, ispirati al peggiore autoritarismo. Alle destre estreme opponiamo la bellezza dei principi europei”, esorta Garavini: “la libertà, la diversità, l'integrazione. Risiede qui il senso più profondo del Giorno della Memoria”. (nflash) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi