IL CIBO NON È PROPRIETÀ PRIVATA MA PROVVIDENZA DA CONDIVIDERE

ROMA\ nflash\ - “Il pane che il cristiano chiede nella preghiera non è il “mio” ma è il “nostro” pane”. Così Papa Francesco che nell’udienza generale di questa mattina a Piazza San Pietro ha proseguito la catechesi sul “Padre nostro” iniziando ad analizzare la seconda parte della preghiera, “quella in cui presentiamo a Dio le nostre necessità”. (nflash)

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi