“IL VENETO NELLE NUOVE ROTTE ECONOMICHE GLOBALI” IN UN CONVEGNO A MESTRE

VENEZIA\ nflash\ - Un passaggio diretto, un valico, tra il Veneto e l’Austria che colleghi l’Autostrada A27 (che oggi si ferma poco dopo Belluno) con la rete autostradale che percorre l’Europa Centro Orientale. L’idea non è nuova, anzi c’è un progetto vecchio di trent’anni che però è rimasto nei cassetti a seguito di numerosi veti. Ora questa idea torna di grande attualità, anche a seguito della fame di infrastrutture connettive che caratterizza l’economia regionale, cresciuta grazie all’export e al turismo, settori dove le comunicazioni sono strategiche per la competitività. Su queste considerazioni si sviluppa il convegno “Il Veneto nelle nuove rotte economiche globali. Porto di Venezia e autostrada A27”, organizzato da Cisl Veneto e Unioncamere del Veneto, in programma per venerdì 14 febbraio all’Hotel NH Laguna Palace di Mestre. (nflash)

Newsletter
Archivi