IN AUTUNNO ALLA GALLERIA NAZIONALE DELL’UMBRIA "LA FORTUNA DELLA DEPOSIZIONE BAGLIONI DI RAFFAELLO NELLE COPIE PERUGINE"

PERUGIA\ nflash\ - In occasione del quinto centenario della morte di Raffaello, la Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia presenta, dal 3 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021, una rassegna che documenta la presenza e la forte influenza del maestro urbinate a Perugia, dove lasciò numerosi capolavori come la Pala Ansidei, ora alla National Gallery di Londra, e la Madonna Connestabile, custodita all’Ermitage di San Pietroburgo. L’esposizione "La fortuna della Deposizione Baglioni di Raffaello nelle copie perugine", a cura di Veruska Picchiarelli e Marco Pierini, presenterà sette copie perugine della Deposizione Baglioni, dipinta nel 1507 per l’altare di famiglia nella chiesa di S. Francesco al Prato e fatta rubare da Scipione Borghese nel 1608. La sequenza giunge fino agli inizi del XVIII secolo, a riprova di quanto l’immagine fosse rimasta sempre viva nel senso civico, religioso ed estetico dei perugini. (nflash) 

Newsletter
Archivi