“ITALIA ANCORA” TUTTO IN UN GIORNO: L'APPELLO DELLA FONDAZIONE CRESCI PER IL PRIMO MAGGIO

LUCCA\ nflash\ - Primo maggio. Nel giorno della festa del lavoro - indetta, oltre un secolo fa, per ricordare le grandi battaglie per la conquista dei diritti dei lavoratori - la “Fondazione Paolo Cresci per la storia dell’emigrazione italiana” invita tutti i connazionaliall’estero a parlare, appunto, del loro lavoro. “Quello che svolgete o avete svolto nei vari continenti in cui vi trovate”. “In un periodo in cui è tornata, massiccia, l’emigrazione italiana, vogliamo vivere questo giorno insieme a voi - giovani, adulti, pensionati - che siete partiti in cerca di migliori opportunità di vita o per realizzare i vostri desideri”, spiega la Fondazione, che in occasione della ricorrenza del primo maggio chiede ai connazionali di prendere il telefono cellulare e raccontare la loro esperienza tramite una ripresa video di pochi minuti. I video, da inviare a info@fondazionepaolocresci.it, andranno ad arricchire l’archivio della Fondazione Cresci e il suo museo.(nflash) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi