LE POLITICHE MIGRATORIE CAMBIANO IL VOLTO DEL CANADA: IMMIGRAZIONE DALL’ITALIA AI MINIMI TERMINI – DI FRANCESCO VERONESI

TORONTO\ nflash\ - “Lasciate ogni speranza voi ch’entrate. O che vorreste entrare, sarebbe il caso di specificare. Perché per un italiano che vuole costruirsi una nuova vita in Canada gli ostacoli sono sempre maggiori, nascosti nel farraginoso e inefficiente sistema dell’immigrazione canadese che produce scompensi, disfunzioni e squilibri. Lo confermano ancora una volta i numeri messi a disposizione dal ministero dell’Immigrazione, che mettono in luce come nei primi tre trimestri del 2019, su un totale di 228.510 residenze permanenti concesse agli stranieri in Canada, appena 960 sono state ottenute da cittadini italiani. Si tratta di un magro 0,42 per cento del totale, che inchioda il Belpaese al 41° posto della classifica generale”. A scrivere è Francesco Veronesi, direttore del “Corriere canadese”, autore di una inchiesta sull’immigrazione italiana in Canada, che proseguirà anche nelle prossime edizioni del quotidiano edito a Toronto. (nflash)

Newsletter
Archivi