LUCA CUOCO A LONDRA STRONCATO DEL CORONAVIRUS: È LA PIÙ GIOVANE VITTIMA ITALIANA – DI ALESSANDRO ALLOCCA

LONDRA\ nflash\ - “Luca Di Nicola, il giovane cuoco originario di Nereto in provinvia di Teramo e trasferitosi a Londra, è morto per effetto del contagio da coronavirus risultando ora la più giovane vittima italiana”. Come scrive Alessandro Allocca in un articolo in primo piano sul portale di informazione bilingue LondraItalia.com, “A comunicarlo il padre dopo aver ricevuto la conferma dai dottori britannici che hanno effettuato il test del tampone post mortem su richiesta delle autorità giudiziarie. Il 19enne viveva con la mamma, trasferitasi nella capitale inglese prima del figlio insieme al nuovo compagno. Luca godeva di ottima salute, ricordano i familiari, ma nel giro di una settimana è stato stroncato dalla polmonite aggravata dal contagio”. (nflash)

Newsletter
Archivi