MORTO MOUKA SÈKOU DIABATÉ: IL CORDOGLIO DELL’UNHCR

ROMA\ nflash\ - “Cittadino del mondo, come amava definirsi, conduttore radiofonico, interprete presso la Commissione territoriale di Roma, sempre dalla parte dei migranti e di chi è costretto a fuggire da guerre, persecuzioni e violazioni dei diritti umani, Sèkou si è costantemente speso per l’incontro tra le culture, raccontando l’Africa attraverso la musica, il ballo, la lingua, il cibo con l’affabulazione del griot, che ti prende per mano e ti porta in viaggio”. Con queste parole l’UNHCR ha espresso il suo cordoglio per la morte di Mouka Sèkou Diabaté. (nflash) 

Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli