MORTO MOUKA SÈKOU DIABATÉ: IL CORDOGLIO DELL’UNHCR

ROMA\ nflash\ - “Cittadino del mondo, come amava definirsi, conduttore radiofonico, interprete presso la Commissione territoriale di Roma, sempre dalla parte dei migranti e di chi è costretto a fuggire da guerre, persecuzioni e violazioni dei diritti umani, Sèkou si è costantemente speso per l’incontro tra le culture, raccontando l’Africa attraverso la musica, il ballo, la lingua, il cibo con l’affabulazione del griot, che ti prende per mano e ti porta in viaggio”. Con queste parole l’UNHCR ha espresso il suo cordoglio per la morte di Mouka Sèkou Diabaté. (nflash) 

Newsletter
Archivi