NUOVO DOCUMENTO DI VIAGGIO PROVVISORIO: OK DELL'UE

BRUXELLES\ nflash\ - Dal 1996 i cittadini dell'Unione Europea che si trovano all'estero e il cui passaporto è rubato o smarrito, possono ottenere documenti di viaggio provvisori dalle ambasciate o dai consolati di Stati membri dell'UE diversi dal proprio. I passaporti smarriti o rubati rappresentano oltre il 60% dei casi di assistenza consolare fornita ai cittadini dell'UE. Il vecchio formato però non soddisfaceva gli standard di sicurezza attuali, come le tecniche di stampa di ultima generazione o la protezione contro la duplicazione per mezzo di ologrammi di sicurezza. Di conseguenza, alcuni Stati membri hanno smesso di utilizzarli. Per questo la Commissione europea aveva proposto di creare un documento di viaggio provvisorio dell'UE più moderno. Proposta che ieri è stata approvata definitivamente dai Ministri degli Stati membri. (nflash) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi