OMAGGIO A DIDONE: LA SCULTURA DEL SICILIANO GIROLAMO PALMIZI UNISCE ITALIA E TUNISIA

TUNISI\ nflash\ - Noto per i progetti “Mare Nostrum - un ponte tra le due sponde” e “I Pilastri della Terra”, l’artista siciliano Girolamo Palmizi torna a unire Italia e Tunisia ispirandosi a Didone (o Elissa) per ripercorrere il viaggio di una donna, una regina profuga, costretta a cercare attraverso il Mediterraneo la sua terra promessa, un approdo, un luogo sicuro per sé e i suoi seguaci. Il progetto di Palmizi prevede la realizzazione di due sculture omaggio a Didone, una destinata a Tyro in Libano e l’altra a Tunisi. L’opera “Elissa, Yammuna, omaggio a Didone, regina di Tyro e fondatrice di Cartagine” troverà definitiva dimora nel campus dell’Università La Manouba, dove giovedì prossimo, 27 febbraio, alle 11.00 si terrà una cerimonia di inaugurazione alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia, Lorenzo Fanara. (nflash)

Newsletter
Archivi