RICORDATE LA CANZONE DI GABER? SUL TAGLIO DEI PARLAMENTARI ALL’ESTERO IL PD SBAGLIA – DI FRANCESCA LA MARCA

NEW YORK\ nflash\ - “Nelle ore in cui la Camera procedeva alla quarta lettura della legge di riforma costituzionale che riduce il numero dei parlamentari ero impegnata nella mia ripartizione in incontri programmati da tempo. Se fossi stata in aula, comunque, non avrei espresso un voto favorevole. Lo dico per chiarezza e lealtà verso gli elettori, anche se non è mai facile ammettere che in situazioni di tanta delicatezza, quali sono una riforma della Costituzione e una profonda ristrutturazione del Parlamento, asse portante dell’intero sistema democratico, si possa essere indotti a differenziarsi dal proprio gruppo di appartenenza”. A scrivere è Francesca La Marca, deputata Pd eletta in Centro e Nord America, che affida le sue riflessioni alle pagine de “La voce di New York”, quotidiano online diretto da Stefano Vaccara. (nflash)

Newsletter
Archivi