Roma-Lusaka: successo per la Country Presentation “Doing business in Zambia”

LUSAKA\ nflash\ - Rivolta a tutte le aziende italiane interessate ad approfondire le opportunità di partenariato e commerciali in Zambia - la Country Presentation tenutasi ieri, 14 aprile, sulla piattaforma Fiera Smart 365 e organizzata dall’Agenzia ICE e dall’Ambasciata d’Italia a Lusaka - si inserisce nel più ampio programma di sostegno all’internazionalizzazione in Africa sub-Sahariana. Lo Zambia è un Paese, che sebbene poco noto, offre invece numerose opportunità, spesso inesplorate, per le aziende italiane. Nonostante la forte contrazione economica subita nel 2020 a causa della pandemia da Covid 19 già per il 2021 sono previsti i primi segnali di ripresa. Sebbene lo Zambia presenti ancora alcune criticità, dovute al tasso di povertà di una parte della popolazione e carenze infrastrutturali, è un Paese sicuro e politicamente stabile, con un Governo attento a migliorare il clima d'affari e attrarre nuovi investitori. Ha aperto i lavori di “Doing Business in Zambia” l’ambasciatore italiano a Lusaka, Antonino Maggiore, cui hanno fatto seguito gli interventi del ministro del Commercio e dell’Industria dello Zambia, Christopher Bwalya Yaluma, del presidente dell’Agenzia ICE, Carlo Ferro, e del presidente della Zambia Development Agency/ZDA, Bishop David Musonda Masupa. Ha concluso i lavori il sottosegretario di Stato agli Affari Esteri, Manlio Di Stefano, che nel suo intervento ha ricordato come “stiamo lavorando insieme per rafforzare le nostre relazioni economiche, nel quadro di una partnership paritaria e reciprocamente vantaggiosa tra i due Paesi“.(nflash)