SCOMPARSO GIANNI SECCO: IL COMMOSSO RICORDO DELL'ABM

BELLUNO\ nflash\ - “Già a partire dagli anni 60, quando tutti guardavamo al mondo come la nostra patria comune, Gianni Secco ci aveva insegnato ad essere, prima di tutto, bellunesi. Lo fece con le armi dello studio, della ricerca, della poesia e dell’ironia cercando di scuoterci da quell’apatia che spesso ci auto esclude dal contesto generale, perché i bellunesi non amano la ribalta”. Si apre così il ricordo che l’Associazione Bellunesi nel Mondo ha voluto dedicare a Gianni Secco, storico componente dei Belumat e “ambasciatore della bellunesità nel mondo” scomparso oggi, 27 marzo. (nflash) 

Newsletter
Archivi