“SETTIMANA DELLA LINGUA ITALIANA NEL MONDO”, IL DISCRETO INCANTO DELLA NOSTRA LINGUA – DI ROBERTO ROMANELLI

CARACAS\ nflash\ - “La lingua italiana ha un “suono”, nelle parole, nell’accento, nella gestualità. Insomma, è un insieme di elementi che irradia un fascino particolare cui non scappa il mondo commerciale. È cosa risaputa – come riferiscono le nostre autorità consolari – che l’italiano sia la quarta lingua più studiata al mondo e si ripete con in insistenza l’assioma secondo il quale “l’inglese si studia e l’italiano si ama”. Ma che il suono della lingua italiana aiutasse alla vendita dei prodotti nel mondo, è un fenomeno che non tutti conoscono. Così racconta Alfredo D’Ambrosio, presidente della Camera di Commercio Venezuelano-Italiana, coinvolta nella XIX edizione della Settimana della Lingua Italiana nel mondo”. Ne scrive Roberto Romanelli su “La voce d’Italia”, quotidiano online diretto a Caracas da Mauro Bafile. (nflash)