SPIRITUALITY IN THE MATERIAL: DA NEW YORK A PALERMO LO “STONEHENGE” CONTEMPORANEO DI TIZIANA SERRETTA

Monolith_Andrés Silveras

PALERMO\ nflash\ - Uno “Stonehenge” contemporaneo creato da 24 monoliti di materiali ecocompatibili di grandi dimensioni interpretati da nove artisti contemporanei, che creano un paesaggio suggestivo in cui perdersi, per stimolare una riflessione sul rapporto tra l’uomo e il cosmo e ritrovarne la sacralità. Questo è “Spirituality in the Material”, la grande istallazione curata da Tiziana Serretta, in collaborazione con Barbera & Partners/Nadia Speciale che si apre allo Spasimo di Palermo nell’ambito della manifestazione “Notte di zucchero” sabato, 31 ottobre, e sarà visitabile fino al 15 novembre. L’istallazione arriva a Palermo dopo essere stata presentato lo scorso anno a New York in sede ONU, in occasione dei lavori per l’Agenda 2030 a cui Tiziana Serretta è stata invitata a partecipare, per promuovere con 17 obiettivi (Sustainable Development Goals) politiche di sviluppo sostenibile, attraverso il linguaggio dell’arte e del fashion, e sensibilizzare l’opinione pubbliche su tematiche di primario interesse. In Italia l’istallazione è stata ospitata all’ultimo Salone del Mobile di Milano. (nflash) 

Newsletter
Archivi