"UNDERFOOT": REBECCA ACKROYD CHIUDE IL 2019 ALLA FONDAZIONE POMODORO DI MILANO

MILANO\ nflash\ - Con la mostra "Underfoot" della britannica Rebecca Ackroyd (1987) si apre il terzo e ultimo appuntamento del 2019 – il dodicesimo dalla sua ideazione – di Project Room, il ciclo espositivo voluto dalla Fondazione Pomodoro di Milano per approfondire la ricerca e la produzione di artisti under 40 che indagano in modo innovativo la scultura. Nel corso dell’ultimo anno la guest curator Cloé Perrone ha scelto il lavoro di Sophia al-Maria, Caroline Mesquita e Rebecca Ackroyd, tre giovani artiste internazionali che, all’interno di una pratica multidisciplinare, utilizzano anche la scultura espandendone la definizione stessa. Protagonista dell’appuntamento conclusivo del 2019, dal 4 dicembre al 31 gennaio 2020, è Rebecca Ackroyd che con la sua prima mostra personale in Italia, "Underfoot", mette in scena un mondo post-apocalittico che proietta il visitatore in un’ipotesi di futuro. Il lavoro dell’artista è caratterizzato dalla ricostruzione di spazi degradati, pervasi da atmosfere reali, tesi ad accrescere la consapevolezza della brutalità dell'ambiente urbano e la coscienza del tema dell’abbandono. (nflash) 

Newsletter
Archivi