UNGARO (IV): DA JOHNSON INACCETTABILE INSULTO AGLI EUROPEI RESIDENTI IN UK

ROMA\ nflash\ - ““I cittadini europei residenti nel Regno Unito devono smetterla di trattare la Gran Bretagna come il loro Paese”. Queste le inaccettabili parole del premier britannico, Boris Johnson, dell’altro ieri. Una vera umiliazione, un insulto ai 3 milioni di europei, ai 700 mila italiani che abitano in quel Paese”. Questa l’opinione di Massimo Ungaro, deputato di Italia Viva eletto in Europa. (nflash) 

Newsletter
Archivi