VIVIAMO COME FRATELLI NON COME NEMICI!

foto Osservatore Romano

ROMA\ nflash\ - “Il desiderio del Padre” è “che tutti i suoi figli prendano parte alla sua gioia; che nessuno viva in condizioni non umane come il suo figlio minore, né nell’orfanezza, nell’isolamento e nell’amarezza come il figlio maggiore. Il suo cuore vuole che tutti gli uomini si salvino e giungano alla conoscenza della verità”. Così Papa Francesco nell’omelia della Messa celebrata ieri a Rabat, nella giornata conclusiva del suo viaggio apostolico in Marocco. Ai fedeli riuniti nel Complesso Sportivo Principe Moulay Abdellah il Papa ha spiegato il significato profondo della parabola del Figlio Prodigo proposta ieri dalla Liturgia. (nflash)

Newsletter
Archivi