VIVO D’ARTE: SCADENZA PROROGATA AL 15 APRILE

ROMA\ nflash\ - È stato prorogato al 15 aprile il termine per partecipare alla prima edizione di “Vivo d’arte – arti performative”, premio nelle discipline del teatro, della musica e della danza contemporanee, riservato ad artisti di nazionalità italiana, con meno di 36 anni, residenti stabilmente all’estero da almeno due anni. Istituito dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, il Premio ha l'obiettivo di fornire uno strumento di visibilità e promuovere la collaborazione tra gli artisti italiani e la scena culturale del paese di residenza, stimolando la produzione di nuove opere che sviluppino il tema della contaminazione e del dialogo tra culture e che prevedano il coinvolgimento di artisti locali. (nflash)

Newsletter
Archivi