XV EDIZIONE DEL FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO: "PASSAGGI D'AUTORE: INTRECCI MEDITERRANEI"

SANT’ANTIOCO\ nflash\ - Giunge alla quindicesima edizione "Passaggi d'Autore: intrecci mediterranei", il festival del cortometraggio organizzato a Sant'Antioco (Sud Sardegna) dal Circolo del Cinema "Immagini": da oggi, martedì 3 dicembre, a domenica 8 tiene banco nella cittadina sulcitana l'appuntamento con il cinema in forma breve prodotto nell'area del Mare Nostrum, quest'anno testimoniato da film provenienti da diciassette Paesi, con un focus in particolare sul Portogallo. Nutrito e assortito, come da tradizione, il programma del festival che si rinnova senza interruzioni dal 2005 e che si avvale della direzione artistica del regista bosniaco Ado Hasanovic e di Dolores Calabrò, del Circolo del Cinema "Immagini". Sono oltre sessanta i film in lingua originale, con sottotitoli in italiano e in inglese, che si potranno vedere nell'Aula Consiliare del Comune di Sant'Antioco nelle sei giornate di Passaggi d'Autore. Film che spaziano tra i generi - dalla fiction al documentario, dalle web serie al cinema d'animazione fino a quello sperimentale - selezionati tra quelli che hanno ricevuto premi e riconoscimenti o partecipato a importanti festival nazionali e internazionali, come il Sarajevo Film Festival (SFF) e il francese Clermont-Ferrand Film Festival, che rinnovano la loro collaborazione con la rassegna sarda attraverso una selezione dei cortometraggi presentati nelle rispettive edizioni di quest'anno e la partecipazione di alcuni dei registi ospiti: Foued Mansour, Sajra Subašic e Stefan Djordjevic. Il fulcro di Passaggi d'Autore è però la sezione "Intrecci mediterranei", che nell'arco di quattro serate proporrà ventisei cortometraggi, con la presenza di alcuni dei registi che presenteranno le loro opere e dialogheranno con il pubblico: Erenik Beqiri, Sirio Sechi, Younes Ben Slimane, Andrea Murgia, Elena Bouryka, Randa Maroufi, Riccardo Cara, Eitan Pitigliani e Azedine Kasri. (nflash) 

Newsletter
Archivi