È MORTO IL SENATORE LUIGI PALLARO

È MORTO IL SENATORE LUIGI PALLARO

ROMA\ aise\ - È morto Luigi Pallaro, senatore della Repubblica dal 2006 al 2008, colonna dell’associazionismo italiano in Argentina, consigliere del Cgie e presidente della Camera di Commercio italiana in Argentina, imprenditore.
Nato a Lobia – una frazione di San Giorgio in Bosco, in provincia di padova - nel 1926, a giugno avrebbe compiuto 94 anni.
Emigrato in Argentina nel 1952, è stato sempre protagonista nella collettività italiana: imprenditore - fondò il "Grupo Pallaro Hnos", impresa di prodotti elettronici ed installazioni automatiche, la "Belo Horizonte S.A.", azienda alberghiera e di turismo, e la "Las Colinas", una grande impresa immobiliare, come ricordato in un’intervista – Pallaro partecipò alla fondazione del Circolo "Padovani nel mondo" e per anni è stato presidente della Feditalia, la federazione che riunisce le associazioni italiane in Argentina, e della Camera di commercio italiana in Argentina.
Membro dell’allora consulta dell’emigrazione veneta, è stato consigliere del Cgie e, nel 2006, entrò nel Parlamento italiano: fu eletto in Senato con l’Aisa – Associazioni Italiane in Sud America – che nella prima elezione politica che vide protagonisti anche gli italiani all’estero lo vide concorrere con Ricardo Merlo, che due anni dopo lasciò l’Aisa per fondare il Maie. In quella prima tornata Pallaro ottenne 84.507 preferenze e, per la stampa italiana, fu ago della bilancia di una Legislatura che in Senato poteva contare su una maggioranza risicata. (aise)

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi