APPELLO DEL PARTITO COMUNISTA FEDERAZIONE ESTERO AL MINISTRO DI MAIO: INTERVENGA LA NOSTRA DIPLOMAZIA

APPELLO DEL PARTITO COMUNISTA FEDERAZIONE ESTERO AL MINISTRO DI MAIO: INTERVENGA LA NOSTRA DIPLOMAZIA

ROMA\ aise\ - "Con i voti dei socialdemocratici al parlamento di Bruxelles si è votato contro la proposta di parlare della situazione in Cile". Così il Partito Comunista Federazione Estero ha esternato il proprio "disappunto" all’Alto Commissario europeo Federica Mogherini, criticando anche il "silenzio del nostro ministro degli Esteri, Luigi di Maio".
"Negli ultimi tempi non troviamo una sua sola dichiarazione sui fatti che stanno succedendo nel centro-sud America dove il popolo proletario è sottoposto a violenze e morti", afferma il Partito Comunista Estero in una nota, con cui chiede al ministro Di Maio di "far intervenire la nostra diplomazia che negli anni del Golpe Pinochet fu all’avanguardia nel salvare vittime per dimostrare il carattere democratico del governo a cui appartiene". (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi