Carè (Pd): sostegno a popolo e istituzioni ucraine

ROMA\ aise\ - “Occorre ripristinare una rinnovata legalità internazionale. Siamo attivamente coinvolti, nell’ambito della Nato, a dare il nostro contributo per irrobustire la postura di Deterrenza e Difesa negli spazi orientali dell’area euro-atlantica”. Per questo, Nicola Caré, deputato eletto all’estero del Pd, ha chiesto al Governo, intervenendo in aula nel corso della discussione generale sulle mozioni sull'Ucraina in qualità di componente della Commissione Difesa di Montecitorio, “di adoperarsi in ogni sede internazionale per l'immediato cessate il fuoco e il ritiro di tutte le forze militari russe”.
Oltre a questo, Caré ha chiesto anche “di continuare a garantire pieno sostegno al popolo e alle istituzioni ucraine, mediante tutte le forme di assistenza necessarie, di adoperarsi in sede europea e internazionale per promuovere azioni di solidarietà nei confronti dei cittadini russi perseguitati, arrestati o costretti a fuggire dal paese, per aver protestato contro il regime e contro la guerra; a provvedere a misure di sostegno alle imprese per i maggiori oneri derivanti dalla applicazione di sanzioni, a definire ogni soluzione necessaria per assicurare la sicurezza alimentare a livello globale attraverso corridoi sicuri”.
“La pace è urgente e necessaria – ha concluso infine il suo intervento in aula -. La via per costruirla passa da un ristabilimento della verità, del diritto internazionale, della libertà del popolo ucraino”. (aise)