Connazionale ucciso in Messico: La Marca (Pd) interroga Di Maio

ROMA\ aise\ - Raphael Alessandro Tunesi è stato ucciso a colpi di arma da fuoco a Palenque, località messicana dove viveva, venerdì scorso. La Procura generale dello Stato meridionale messicano del Chiapas ha dichiarato che Tunesi, imprenditore e proprietario dell’hotel Quinta Chanabnal, era al volante della sua macchina quando è stato attaccato da un commando di sicari in moto che gli hanno sparato da distanza ravvicinata su una strada sterrata non lontano dalla scuola “La Escriba” di Palenque dove stava recandosi per prendere le sue figlie.
“Raphael Alessandro Tunesi, che viveva in Chiapas da diversi anni con la sua famiglia, era un profondo e stimato conoscitore della cultura Maya ben integrato nel tessuto sociale, economico e culturale messicano”, annota oggi Francesca La Marca, deputata Pd eletta in Centro e Nord America.
“Il suo omicidio – prosegue – è una ferita per tutta la nostra comunità in Messico, preoccupata per il crescente numero di episodi di violenza che hanno visto coinvolti, in questi ultimi anni, anche nostri connazionali. Appena un anno fa, sempre in Chiapas, fu brutalmente ucciso il cooperante bresciano Michele Colosio”.
La parlamentare questa mattina ha depositato una interrogazione al Ministro Di Maio in cui, “certa comunque della massima attenzione dedicata al caso dalla nostra Ambasciata a Città del Messico”, chiede al Governo di “intraprendere, nelle relazioni bilaterali con il Messico, tutte le iniziative di competenza affinché sia fatta luce sul grave episodio, venga garantito il più rapido e attento svolgimento delle indagini e, nel contempo, la necessaria sicurezza dei nostri connazionali residenti Messico". (aise)