“DA TRUMP A BIDEN: LE CONSEGUENZE POLITICHE IN ISRAELE E PALESTINA”: STASERA DIBATTITO ONLINE CON IL PD LONDRA

“DA TRUMP A BIDEN: LE CONSEGUENZE POLITICHE IN ISRAELE E PALESTINA”: STASERA DIBATTITO ONLINE CON IL PD LONDRA

LONDRA\ aise\ - “Da Trump a Biden: le conseguenze politiche in Israele e Palestina” è il tema del dibattito organizzato dal Circolo Pd di Londra – Decio Anzani, in programma questa sera alle 20.00 su zoom. Relatore sarà Enrico Campelli, docente di Geografia Politica ed Economica presso l’Istituto Superiore per Mediatori Linguistici di Milano.
“Nel 2017 l’amministrazione Trump ha deciso di spostare l’ambasciata americana da Tel Aviv a Gerusalemme, città disputata fra Israele e i Palestinesi, che Israele ha dichiarato come sua capitale ‘unica e indivisibile’ nel 1967, contrariamente allo status internazionale della città come ‘Corpus Separatum’. Nel 2019, l’altopiano del Golan, occupato militarmente dal 1967, è stato riconosciuto dalla medesima amministrazione USA come parte d’Israele”, ricorda il circolo. “Il “Deal of the Century” di inizio anno ha sancito un importante passaggio nella politica estera americana, con il sostegno aperto all’annessione di territori della Cisgiordania ad Israele. E poco prima delle elezioni, gli ‘Accordi di Abramo’ che normalizzano le relazioni fra Bahrein, Emirati Arabi Uniti e Israele sono stati siglati a Washington con i leader dei rispettivi paesi. Che ripercussioni avrà la nuova presidenza americana nella Regione?”.
Di questo parlerà Campelli, che contribuisce regolarmente alla newsletter del CESPI e della rivista NOMOS; Campelli è stato in precedenza segretario della sezione romana dell’HaShomer HaTzair, movimento giovanile ebraico d’ispirazione socialista, ha conseguito il dottorato in Diritto Comparato con una Tesi sull’istituto della Cittadinanza in Israele e Palestina, che sarà pubblicato prossimamente dalla Casa Editrice Giuntina. Ampio spazio per domande e una discussione di gruppo. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi