Garavini (Iv): difendere Forza Nuova significa mettersi dalla parte opposta alla democrazia

ROMA\ aise\ - “L'attacco alla Cgil è la punta dell'iceberg”. Va dritto al punto la senatrice eletta all’estero Laura Garavini, vicecapogruppo vicario di Italia Viva-Psi e vicepresidente commissione Esteri. “L'attività eversiva e squadrista di Forza Nuova è nota e conclamata”, sottolinea Garavini, “e non è accettabile che, in un momento di ripartenza anche sociale così delicato, forze estremiste soffino sul fuoco del disagio e si organizzino per attaccare la democrazia nelle sue fondamenta”.
“Questa volta è toccato a un'organizzazione sindacale, la prossima volta chi prenderanno di mira?”, si domanda Garavini, per la quale “l'estremismo non va sottovalutato. Al contrario, va arginato” e chi difende Forza Nuova si mette “dalla parte opposta alla democrazia”. (aise)