Giornata della Memoria: Porta e Caré (Pd) alla presentazione del volume di Mirko Grasso

ROMA\ aise\ - In occasione della Giornata della Memoria, 27 gennaio, alle ore 12.00 presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati, verrà presentato il volume “Contro le leggi razziali”, di Mirko Grasso. Alla presentazione interverranno, tra gli altri, anche due deputati del Pd eletti all’estero, Nicola Carè e Fabio Porta.
Nel 1938 Benedetto Croce pubblica un’epistola di Antonio de Ferrariis detto il Galateo (1444-1517) sul tema della tolleranza e delle incomprensibili chiusure che allora si verificavano verso gli ebrei. Il filosofo, intransigente difensore della libertà, compie questa operazione perché contrario al clima dell’epoca che poi sfociò nelle leggi razziali volute da Mussolini e per questa iniziativa fu aspramente criticato dalla stampa fascista. La lettera dell’umanista fu scritta in occasione del matrimonio del figlio del conte Belisario Acquaviva con una donna discendente da una famiglia di ebrei convertiti. Il fatto aveva suscitato scalpore negli ambienti della corte napoletana. Galateo nel suo scritto sradica con efficacia ogni pregiudizio antisemita e con particolare perizia e profondo acume Croce riporta nell’attualità il pensiero del grande umanista leccese, in una fase storica che di lì a poco avrebbe condotto all’inverno della guerra e delle persecuzioni in Europa.
La struttura del volume, pubblicato dalla casa editrice Kurumuny, si presenta così: “Contro le leggi razziali: Galateo tassello antifascista di Benedetto Croce” di Mirko Grasso; “Il medico Galateo saluta Belisario Acquaviva” di Antonio de Ferrariis Galateo (traduzione); “Un’epistola del Galateo in difesa degli ebrei” di Benedetto Croce; “Belisario Aquavivo Galateus Medicus S.D.” testo originale di Antonio de Ferrariis Galateo; Postfazione: “Galateo e Croce. Audacia e contraddizioni” di Franco Danieli.
Oltre ai due deputati del Pd interverranno alla presentazione moderata da Gianni Lattanzio dell’associazione Dialoghi, l’autore, Mirko Grasso, il Presidente dell’ANIMI, Giampaolo D’Andrea, la deputata del Pd, Irene Manzi, e l’analista geopolitico, Franco Danieli. (aise)