PENSIAMO IN GRANDE? ONLINE IL NUOVO NUMERO DI “PRIMA DI TUTTO ITALIANI”

PENSIAMO IN GRANDE? ONLINE IL NUOVO NUMERO DI “PRIMA DI TUTTO ITALIANI”

ROMA\ aise\ - “Pensiamo in grande?” Così il nuovo numero di “Prima di tutto italiani”, bimestrale del Ctim diretto da Francesco De Palo, online a questo indirizzo.
“C’è uno sgradevolissimo atteggiamento anti italiano in questa ultima fetta di anno”, si legge nel fondino di apertura. “Palazzo Chigi gioca a nascondere lo stato comatoso del Paese, i soliti imbonitori della sinistra distraggono (con le sardine e la piazza “buona”) dai problemi reali mentre dovrebbero puntare il dito contro una cultura da secondo posto. Ecco uno dei nodi più stretti della maggioranza giallorossa: si vergognano di pensare in grande, ritenendo che l’Italietta sia ormai condannata ad avere sempre questo nomignolo tedioso. La visione da avere, invece, è diametralmente opposta: certificare responsabilmente i problemi italiani e al contempo cerchiare in rosso soluzioni risolutive. Ecco il futuro. Chi ci prova davvero?”
In prima pagina anche il fondo di Roberto Menia sul sovranismo intelligente per Mes e troika, l’analisi sul taglio dei parlamentari che investe anche gli italiani all’estero, la storia di Dalmazia raccontata da Claudio Antonelli e i rischi connessi all’assenza italiana in tre tavoli strategici come Libia, Siria e Mediterraneo. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi