Quirinale/ Garavini (Iv): Presidente non può che essere europeista e atlantista

ROMA\ aise\ - "Dopo anni di ambiguità in politica estera, con questo esecutivo l'Italia ha recuperato leadership internazionale e rinsaldato i legami con gli alleati tradizionali. Non possiamo tornare indietro”. Lo dichiara Laura Garavini, senatrice eletta in Europa, Vicepresidente commissione esteri e Vicecapogruppo vicaria Italia Viva-Psi, secondo cui “il nuovo Presidente della Repubblica deve avere una collocazione fortemente europeista e atlantista". (aise)