TORONTO: BORCHIA-FELLI (LEGA NEL MONDO) CHIEDONO ALLA FARNESINA UN NUOVO VICE-CONSOLE

TORONTO: BORCHIA-FELLI (LEGA NEL MONDO) CHIEDONO ALLA FARNESINA UN NUOVO VICE-CONSOLE

MILANO\ aise\ - "Consolato di Ontario-Manitoba sotto pressione, servono soluzioni immediate". Questa le parole con cui la Lega nel Mondo, nelle figure del coordinatore federale, Paolo Borchia, e del referente per il Canada, Federico Felli, ha lanciato l'allarme per la limitata operatività del Consolato di Toronto, chiedendo alla Farnesina la nomina di un nuovo Vice Console.
"La diffusione della pandemia - spiegano gli esponenti del Carroccio in un comunicato - sta necessariamente limitando l'attività della nostra rete consolare, per questo motivo abbiamo scritto al Ministro Di Maio, proponendo soluzioni finalizzate a potenziare l'offerta dei servizi consolari, che potrebbe includere la nomina di un Vice-console a Vaughan".
“Il consolato - scrivono - attualmente, sta erogando servizi emergenziali su appuntamento, continuando l'attività ordinaria in modalità di smart working”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi