Ungaro (IV): Via libera della Camera alla Bicamerale per gli italiani nel mondo - ora tocca al Senato

ROMA\ aise\ - “Questa mattina è stato approvato all’unanimità in sede legislativa alla Camera dei Deputati il testo unificato nato dal coordinamento tra diverse proposte di legge, tra cui una di cui sono primo firmatario, per l’istituzione di una Commissione parlamentare bicamerale per gli italiani nel mondo”. È quanto dichiara l’on. Massimo Ungaro, deputato di Italia Viva, eletto nella circoscrizione Estero-Europa e primo firmatario della PDL C.2159 “Istituzione di una Commissione parlamentare per gli italiani nel mondo”.
“Ora”, prosegue Ungaro, “il provvedimento passa al Senato che spero l’approverà entro la fine della legislatura. Sarebbe un grande risultato per tutti gli italiani all’estero, sono ormai 20 anni che se ne parla. Gli italiani all'estero infatti sono quasi 6 milioni e hanno bisogno di nuove forme di accompagnamento istituzionale, soprattutto alla luce della riduzione del numero di parlamentari: anche se di meno, con la bicamerale potranno contare di più”.
“Con la bicamerale”, insiste il parlamentare IV, “l’Italia potrà valorizzare ancora di più le comunità italiane all’estero, che possono costituire un vero e proprio strumento di politica estera”.
“Desidero ringraziare tutti i colleghi, specie quelli che hanno ritirato i propri emendamenti per consentire una più rapida approvazione del provvedimento”, sottolinea infine Ungaro, “il relatore On. Gennaro Migliore, il Presidente della Commissione On. Piero Fassino e l’ex-Presidente On. Marta Grande oltre agli uffici della Commissione Esteri per il lavoro di questi mesi. Ad maiora”, conclude. (aise)