DA ARTUSI A FELLINI: L’EMILIA-ROMAGNA IN PRIMO PIANO PER LA SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA NEL MONDO

DA ARTUSI A FELLINI: L’EMILIA-ROMAGNA IN PRIMO PIANO PER LA SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA NEL MONDO

BOLOGNA\ aise\ - L’Emilia-Romagna è sempre stata una grande protagonista della Settimana della cucina italiana nel mondo, sin dalla prima edizione della manifestazione.
È la regione che ha dato i natali al "padre" della cucina italiana, Pellegrino Artusi, ed è un territorio che oggi può vantare 44 prodotti DOP e IGP, conosciuti e amati in moltissimi Paesi.
In questa quarta edizione della Settimana della cucina italiana nel mondo il meglio della "Food Valley" della Regione Emilia-Romagna è stato ospitato dall’Ambasciata d’Italia a Berlino in una due-giorni di manifestazioni cui hanno presenziato, tra gli altri, il presidente della Regione, Stefano Bonacini, e l’assessore all’Agricoltura, Simona Caselli.
In programma l’11 e 12 novembre scorsi un susseguirsi di conferenze, seminari scientifici, eventi culturali e cinematografici, degustazioni e master classes. In particolare, la cerimonia inaugurale della Settimana della Cucina Italiana in Germania si è focalizzata su due grandi figli della Regione Emilia-Romagna, anche in vista degli anniversari che ci si appresta a celebrare nel 2020: Federico Fellini (centenario della nascita) e Pellegrino Artusi (bicentenario della nascita).
La conferenza "From food to film: the incredible edible world of Federico Fellini" ha esplorato il legame che accomuna il mondo del cinema e quello del cibo, entrambi caratterizzati da creatività, istinto, voglia di sperimentare, interpretare, scoprire.
All’insegna del celebre aforisma di Fellini "La vita è una combinazione di magia e pasta", ne hanno parlato il presidente Stefano Bonacini, Ursula Von Keitz, direttore del Filmmuseum Potsdam, Mauro Morucci, direttore dell’Italian Film Festival di Berlino, Ottavia Ricci, direttore di ENIT-Berlino, e Laila Tentoni, presidente di Casa Artusi.
Al termine della conferenza, accompagnata dalla proiezione dei filmati "Il cibo nei disegni di Federico Fellini", "Il cibo nel cinema di Fellini" e del celebre spot "Prove d’orchestra - Alta Società-Rigatoni Barilla", è stata inaugurata la mostra della Regione Emilia-Romagna "Pellegrino Artusi e l'unità italiana in cucina", che racconta la sua storia e l’attualità del suo lavoro.
Ancora Fellini protagonista a Los Angeles dove il Consolato Generale d’Italia e l'Istituto Italiano di Cultura, tra le numerose iniziative organizzate, hanno proposto la mostra "Il cibo nei disegni di Federico Fellini" (21 novembre 2019 - 15 febbraio 2020), suggestioni del Maestro in gran parte tratte dal Libro dei sogni, diario onirico della sua vita.
Artusi ci porta dall’altra parte del mondo per un altro importante evento della quarta Settimana della cucina italiana nel mondo targato Emilia-Romagna: la traduzione in giapponese de "La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene".
Il celebre manuale artusiano, che è ancora oggi il libro più letto sulla cucina italiana, è stato ristampato in innumerevoli edizioni e tradotto in inglese, olandese, portoghese, spagnolo, tedesco, francese, polacco ed ora, per la prima volta, viene pubblicato nella lingua giapponese dalla casa editrice Heibonsha Limited.
Il volume è stato presentato in questi giorni a Tokyo, all’Istituto Italiano di Cultura e alla Chuo University, e a Kyoto, alla Doshisha University, da Alberto Capatti, storico della gastronomia italiana e direttore scientifico di Casa Artusi, Laila Tentoni, presidente di Casa Artusi, e Kudo Hiroko, professoressa di politiche pubbliche e management pubblico presso la Chuo University, che ha guidato il progetto di traduzione.
Il viaggio con Artusi prosegue in Africa: l'Ambasciata d’Italia a Yaunde in Camerun e l'Istituto Italiano di Cultura di Nairobi in Kenya presentano la pubblicazione della Regione Emilia-Romagna e Casa Artusi "Pellegrino Artusi e l'unità italiana in cucina", ampliata per l’occasione con alcune ricette del "manuale pratico per le famiglie".
L’eredità di Artusi è presente questa Settimana anche in Francia, Svizzera, Brasile, Argentina, Filippine con conferenze, incontri con gli chef, corsi e masterclass per grandi e piccini, show-cooking e degustazioni a cura delle "Mariette" e di membri del Comitato scientifico di Casa Artusi. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi