“GIOVANI CHEF A SALISBURGO”: AL VIA IL PROGETTO DI REGIONE BASILICATA

“GIOVANI CHEF A SALISBURGO”: AL VIA IL PROGETTO DI REGIONE BASILICATA

POTENZA\ aise\ - Sono 15 i giovani chef della Basilicata partiti ieri, 19 dicembre, per la regione di Salisburgo, in Austria, dove lavoreranno, con contratto a tempo indeterminato, in aziende che hanno aderito al progetto “Giovani chef a Salisburgo” realizzato dall’Agenzia regionale Arlab, dalla Regione Basilicata, in partenariato con la Camera di Commercio di Salisburgo.
I giovani chef sono stati selezionati dopo l'adesione all’Avviso pubblico dell’Agenzia Arlab del 7 novembre scorso per il Progetto “Giovani chef a Salisburgo”, Operazione inserita nel “Piano Annuale degli Interventi Arlab – 2019”.
Per la realizzazione del Progetto, Arlab ha sottoscritto delle Convenzioni con la Camera di Commercio di Salisburgo, con l’Istituto Professionale di Stato per i Servizi di Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera “U. Di Pasca” di Potenza, con l’Istituto Alberghiero “Gasparrini” di Melfi e con l’Istituto Alberghiero “A. Turi” di Matera.
Il progetto prevede per questi giovani una formazione mirata ad acquisire elevate competenze professionali e il successivo inserimento lavorativo nelle aziende del settore turistico-alberghiero nell’area di Pongau/Pinzgau e Gastein, nella città austriaca.
Per l'assessore di Regione Basilicata alle Attività produttive, Francesco Cupparo, “l'iniziativa risponde a due esigenze prioritarie: offrire opportunità di lavoro stabile e qualificato ai nostri giovani e avvicinare domanda ed offerta di occupazione, tenuto conto che ci sono profili professionali, in particolare nel settore della ristorazione, che le aziende in Italia e in Europa non riescono a reperire con facilità”. Anche un altro significato rappresenta un tema importante secondo Cupparo: “i nostri giovani chef – spiega - diventano in Austria i migliori ambasciatori della cucina lucana e delle produzioni tipiche e di qualità. Un modo – sottolinea ancora - per promuovere all'estero la filiera alimentare con tutti i soggetti sociali coinvolti, dai produttori alle imprese di esportazione”.
“A tale iniziativa, che realizza concretamente la possibilità per i nostri giovani lucani dell’inserimento nel mondo del lavoro – evidenzia Antonio Fiore, presidente Arlab - ne seguiranno altre anche in settori diversi. A breve – annuncia Fiore - l’Agenzia Arlab pubblicherà un nuovo Bando per altri 25 giovani chef lucani”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi