SCUOLE ITALIANE ALL’ESTERO: INDICAZIONI DAL MAECI PER AFFRONTARE L’EMERGENZA CORONAVIRUS

SCUOLE ITALIANE ALL’ESTERO: INDICAZIONI DAL MAECI PER AFFRONTARE L’EMERGENZA CORONAVIRUS

ROMA\ aise\ - Il Ministero degli Esteri ha inviato venerdì scorso una comunicazione ufficiale alle sedi consolari con le indicazioni per affrontare l’emergenza coronavirus, con le forme di prevenzione e tutela definite dal DL del 26 febbraio 2020. A darne notizia sono i sindacati della scuola, che nei giorni scorsi avevano segnalato al ministero, da un lato, le diverse criticità che stanno interessando le scuole italiane all'estero e, dall’altro, la necessità di pensare alla sicurezza di docenti e alunni.
Nella comunicazione del Maeci, sono stati segnalati i nominativi e i recapiti del personale medico a disposizione anche del personale della scuola all’estero in rientro in Italia.
Inoltre, qualora vengano adottate misure di quarantena ovvero singole istituzioni scolastiche o universitarie abbiano predisposto limitazione di accesso del personale italiano alle scuole, ai corsi ed alle università, è stato richiesto alle sedi consolari di acquisire la normativa locale di riferimento applicata; richiedere che le decisioni siano adottate in forma scritta e motivate dall’organo decisionale competente in materia; promuovere, ove possibile, anche il ricorso a forme di strumenti di didattica a distanza.
Tutto il personale italiano è invitato a mantenersi in contatto con le Ambasciate e gli Uffici consolari di riferimento.
Nella comunicazione si ricorda, infine, che è di primaria importanza per chi sta per mettersi in viaggio la consultazione del sito della Farnesina “Viaggiare Sicuri” che riporta aggiornamenti sulle azioni messe in campo dai singoli Paesi per prevenire ed eventualmente contenere il contagio da Coronavirus. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi