L’Inas Cisl Uk spiega come accedere alla Disoccupazione da Rimpatrio

LONDRA\ aise\ - Cos'è la Disoccupazione da Rimpatrio in Italia? A questa domanda l’Inas Cisl UK ha voluto rispondere per chiarire alcuni punti di questa prestazione economica calcolata sulla base delle retribuzioni convenzionali stabilite con decreti ministeriali annuali, rivolta ai cittadini italiani che hanno lavorato all’estero in stati comunitari ed extracomunitari, convenzionati o non convenzionati, rimasti disoccupati per licenziamento o per mancato rinnovo del contratto di lavoro stagionale da parte del datore di lavoro all’estero.
La Disoccupazione da Rimpatrio decorre dal giorno del rimpatrio ma esclusivamente se il disoccupato ha dichiarato la disponibilità al lavoro al Centro per l’Impiego entro sette giorni dal rimpatrio. Decorre, inoltre, dal giorno della dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro se è stata dichiarata tra l'ottavo e il trentesimo giorno successivi alla data del rimpatrio.
Per accedere alla prestazione il lavoratore deve essere rimpatriato entro 180 giorni dalla data di cessazione del rapporto di lavoro e dichiarare l'immediata disponibilità al lavoro entro 30 giorni dalla data del rimpatrio. I lavoratori che percepiscono l'indennità di disoccupazione possono richiedere anche l'assegno al nucleo familiare secondo i requisiti previsti per i lavoratori dipendenti.
La domanda non è soggetta a termini di presentazione né ha effetti sulla decorrenza della prestazione. Nel caso di prima domanda la durata del rapporto di lavoro all'estero è ininfluente. Per le domande successive si deve aver svolto un periodo di lavoro subordinato di almeno 12 mesi, di cui sette effettuati all'estero.
I disoccupati rimpatriati da uno stato che applica la normativa comunitaria, ha spiegato ancora l’Inas Cisl UK, devono allegare il documento portatile U1 che riporta i periodi di assicurazione, la data e il motivo della cessazione e la qualifica del lavoratore, più tutta la documentazione che comprova l'attività lavorativa all'estero (contratto di lavoro, buste paga, ecc.). (aise)