Reclutamento di giovani agli Istituti Italiano e Siciliano Fernando Santi a Cefalù e Petralia Soprana

PALERMO\ aise\ - Nel mese di aprile 2022, l’Istituto Italiano Fernando Santi e l’Istituto Regionale Siciliano Fernando Santi hanno avviato presso le sedi formative di Cefalù e a Petralia Soprana il reclutamento di giovani di età compresa tra i 16 ed i 29 anni, che rientrano nella categoria Neet e i giovani disoccupati di età compresa tra i 16 ed i 35 anni, da avviare alle misure di orientamento, formativo e di tirocinio previsti dal Programma Garanzia Giovani 2.
NEET è l'acronimo inglese che indica “Not in Education, Employment or Training”, ed indica persone non impegnate nello studio, né nel lavoro né nella formazione e sono tra i principali destinatari delle misure previste del progetto. Nell’ambito del Programma Garanzia Giovani 2, l’Istituto Italiano Fernando Santi e l’Istituto Regionale Siciliano Fernando Santi offrono alla platea dei destinatari interessati la possibilità di aderire a tutte le misure previste.
Le misure di cui i destinatari potranno beneficiare sono: Misura 1-C. Orientamento specialistico o II livello: La misura ha l'obiettivo di esplorare in maniera approfondita l'esperienza di vita del candidato, la sua storia formativa e lavorativa per sollecitarne maturazione, proattività e autonomia nella definizione di un progetto personale e ricerca attiva del lavoro; Misura 2-A. Formazione mirata all'inserimento lavorativo: fornire le conoscenze e le competenze necessarie a facilitare l’inserimento lavorativo dei giovani attraverso percorsi formativi specialistici; Misura 2-B. Reinserimento di giovani 15-18 anni in percorsi formativi: attivare percorsi di reinserimento di giovani che abbiano abbandonato un percorso formativo per l’assolvimento dell'obbligo di istruzione e/o dell’obbligo, in percorsi di istruzione e formazione professionale al fine di offrire garanzie per i giovani in Sicilia; Misura 2-C. Assunzione e formazione: Sostenere e agevolare l’inserimento lavorativo dei giovani in possesso solo parziale delle competenze per lo svolgimento della mansione e supporto nel completamento del loro profilo professionale attraverso l’inserimento in percorsi formativi post assunzione; Misura 3. Accompagnamento al lavoro: La misura è volta a sostenere il giovane nelle fasi di avvio e di ingresso alle esperienze di lavoro. Sostenere la realizzazione di un'esperienza lavorativa o di un contratto di apprendistato. Garantire un supporto nella ricerca attiva del lavoro e nella definizione di un progetto professionale. Offrire un supporto nella fase di ingresso nel mercato del lavoro Costruire sul territorio un network con attori pubblici e privati e diffondere le diverse opportunità lavorative; Misura 4-A. Apprendistato per qualifica e diploma: ridurre la dispersione scolastica attraverso il conseguimento di un titolo di studio o qualifica con il contratto di apprendistato di I livello, consentendo di coniugare l’esperienza di lavoro in un percorso di studio/istruzione, sviluppando competenze richieste dal mercato del lavoro; Misura 4-C. Apprendistato alta formazione e ricerca: garantire ai giovani tra i 17 e i 29 assunti con apprendistato alta formazione e ricerca, una formazione coerente con le istanze delle imprese, conseguendo un titolo di studio in alta formazione o svolgendo attività di ricerca; Misura 5. Tirocini extracurriculari: Attivazione di percorsi che prevedono un periodo di formazione a diretto contatto con il mondo del lavoro, al fine di favorire l’inserimento/reinserimento nel mondo del lavoro di giovani disoccupati e/o inoccupati (Clicca qui per leggere il bando completo). (aise)